Atletica Vicenza - Piazza Duomo 2

Tel. 348580754 - 3478450955

 E.Mail vi622@fidal.it

LA NOSTRA STORIA

Tra le tante realtà sportive che chiudono o che boccheggiano nel mondo del volontariato c'è una realtà sportiva vicentina che rimane faro per tutte le famiglie che vogliono far pratica l’atletica leggera ai propri figli: ieri sotto il nome di CSI FIAMM Vicenza, oggi come CSI Atletica Provincia di Vicenza, da oltre 55 anni sul territorio facendo dello sport per i giovani la propria bandiera.

Il CSI Atletica della Provincia di Vicenza nasce nel dicembre del 1961, come CSI Fiamm in quanto supportata da quest’importante azienda vicentina, condotta in modo illuminato dalla famiglia Dolcetta, sensibile alle tematiche sociali del territorio e in modo particolare a quelle riguardanti la gioventù. Il fine era ed è tuttora quello  di far crescere i ragazzi attraverso la pratica dell’Atletica Leggera (sport ufficiale della scuola come previsto ancor oggi nei programmi ministeriali). Oltre 15.000 i ragazzi di Vicenza e Provincia che in questi decenni hanno potuto, indipendentemente dai propri mezzi, vestire i panni del protagonista con la maglia della società vicentina.

L’obiettivo principe della società, come recita lo statuto, è proprio quello di educare e far crescere tramite lo sport e quale miglior testimonianza se non quella dei ragazzi ora genitori (la prima generazione della società) che hanno passato il testimone sportivo ai propri figli con la convinzione di aver attinto dall’attività sportiva svolta conla maglia del CSI Fiamm, quei valori che sono le fondamenta della vita.

C’è chi dal trampolino CSI Fiamm Vicenza ha trovato la propria strada nello sport (qui l’elenco sarebbe interminabile), partendo dal campione olimpico di maratona 1988 Gelindo Bordin (sino a 19 anni in maglia Csi Fiamm) ed dal due volte re della maratona di New York Orlando Pizzolato. Olimpionici sono stati anche Luciano Caravani, Vittorio Fontanella fino ad arrivare all'altro ieri con il discobolo Diego Fortuna.

Innumerevoli i campioni italiani, sia in campo maschile che femminile, praticamente in tutte le specialità nati e cresciuti nella società vicentina.

Le gratificazioni più importanti per gli operatori sportivi sono quelle della gran massa di ragazzi vicentini che, grazie al CSI Fiamm, hanno gareggiato e scoperto i propri limiti e in seguito si sono realizzati in ogni campo. Da loro la testimonianza più forte attraverso i messaggi di amicizia ed affetto che a tutt'oggi pervengono alla società.

In campo regionale il CSI Fiamm Vicenza si è costruito la fama di società mai sazia forse perché in questi ultimi anni pochi sono i titolo giovanili di categoria ragazzi e cadetti sfuggiti alla scuola berica dell’atletica. Non sembri una battuta ma il risultato costituisce soltanto un obiettivo secondario nella vita del CSI Fiamm Vicenza. Nella scala di valori, in stretta connessione con il fine educativo dello sport, ci sono prima di tutto i ragazzi con le loro esigenze, i loro problemi (sociali, familiari, di studio, ecc.) e i loro rapporti interpersonali, per arrivare infine al voto dell’esame sportivo, quest’ultimo irrinunciabile per far crescere ragazzi, tecnici, dirigenti ovvero in sostanza la società tutta.

Il volontariato sportivo di CSI Fiamm Vicenza ha conseguentemente riflessi positivi anche nella scuola: da anni gli istituti vicentini, grazie al lavoro degli insegnanti ed il supporto di collaboratori del CSI Fiamm, raccolgono titoli e successi pari a quelli di una regione nelle gare nazionali della scuola.